Angiografia OCT

PRESENTAZIONE 

Il Percorso Formativo “Angiografia OCT” è un corso di aggiornamento dedicato agli oculisti, accreditato presso il Ministero della Salute con il codice 275 -108622. Si svolgerà in modalità FAD, permettendo l'acquisizione di 15 crediti ECM e sarà on line fino al 9 dicembre 2015.

Termini per l'acquisizione dei crediti ECM riconosciuti: (conclusione della formazione con superamento della verifica di apprendimento, compilazione della scheda di valutazione dell’evento – obbligatoria - e relativa stampa dell’attestato):
entro il 31.12.2014: crediti validi per l’anno 2014
dall'1.1.2015 al 9.12.2015: crediti validi per l'anno 2015

Si evidenzia che per ottenere i crediti è necessario, dopo lo svolgimento del/i test, compilare la scheda di valutazione evento. Senza la sua compilazione, anche con i test svolti, i crediti non potranno essere erogati e dunque i vostri dati non compariranno nel rapporto di fine evento che verrà trasmesso ad Agenas/Cogeaps.

Allo scopo di rendere sempre più efficaci/efficienti futuri percorsi formativi FAD, le chiediamo la cortesia di comunicarci le sue valutazioni attraverso questionario di soddisfazione che le verrà proposto al termine del percorso formativo.

L’angiografia OCT è un nuovo rivoluzionario metodo di analisi basato su tecniche di imaging ad alta risoluzione che consente di visualizzare la circolazione retinica e coroideale senza l’iniezione endovenosa di mezzo di contrasto. Questa nuova tecnica diagnostica, di grande avvenire, non è invasiva a differenza della fluorangiografia tradizionale, attualmente ancora considerata il gold standard dell'imaging vascolare retinico.
L’ angiografia OCT, è in grado di rilevare il flusso ematico in qualsiasi momento, risultando indipendente dai tempi di circolo della fluorangiografia tradizionale. Ciò comporta una nuova necessità e capacità di interpretare le immagini, individuando quali possano essere attualmente i parametri diagnostici di difetto vascolare.
Questo percorso formativo si pone l’obiettivo di avvicinare gli oculisti italiani all’angiografia OCT, anche con la presentazione di casi clinici esplicativi corredati da immagini di alto valore didattico che consentiranno al discente di vedere applicati i concetti presentati e di avvicinarsi al nuovo futuro dell’imaging retinico.